Guida al trading online per principianti: Tutti possono fare trading online!

Definizione di Trading online

Il trading online è l’atto di acquistare e vendere un bene finanziario attraverso una piattaforma di negoziazione basata su web di una società intermediaria.

Il trading online è diventato popolare alla fine degli anni 90 grazie a computer più veloci e connessioni internet accessibili a tutti. Possono essere scambiati online obbligazioni, titoli, ETF, criptovalute, futures e molto altro.

Gli investitori tradizionali devono chiamare i loro broker per effettuare operazioni, utilizzando invece una piattaforma online offerte dai broker il trader opera fai da te. Le piattaforme fungono da hub con molti strumenti e funzionalità.

Il trader può aprire posizioni acquisto e vendita, impostare limiti come lo stop loss, può controllare lo stato dell’investimento, può consultare notizie e quotazioni in tempo reale, utilizzare funzionalità offerte dal broker come analisi tecniche o indici tecnici. In somma il trader può operare in completa autonomia. Il trading online a costi ridotti sia per gli investitori che per i broker.

I broker hanno commissioni inferiori per le negoziazioni. Anche a queste basse commissioni hanno reso i mercati finanziari accessibili ha un’ampia gamma di investitori.

Le due forme di Trading online maggiormente utilizzate dai trader di tutto il mondo sono il Forex Trading e il Trading CFD.

Come funziona il Trading online

Il primo passo da fare per iniziare ad operare nel mondo del trading è quello di scegliere attentamente il broker online cioè la piattaforma di trading online con la quale negoziare, per scegliere è importante considerare quanto sia semplice utilizzare la loro piattaforma e quali sono le loro funzionalità, ma soprattutto Controllare la loro Regolamentazione e autorizzazioni. Dopo aver scelto il proprio broker di trading online online, il prossimo passo è quello di scegliere su quale attività si vuole acquistare o vendere, grazie al trading online si può negoziare su azioni, indici azionario, criptovalute, materie prime e molto altro tramite Forex trading o trading CFD.

Deciso su quale attività negoziare va scelto quanto investire e grazie alle varie funzionalità e notizie in tempo reale decide se acquistare se si pensa che il prezzo del bene aumenti o vendere se il prezzo del bene cali.

Prese tutte queste decisioni la posizione può essere aperta. Ora va monitorato l’investimento e quando si è raggiunto il proprio obiettivo si può chiudere quando si vuole.

Forex trading: Definizione e come operare

Forex trading
Forex trading

Il Trading sul mercato forex è un mezzo per speculare sui valori relativi delle valute e comporta l’acquisto simultaneo di una valuta e la vendita di un’altra con lo scopo di trarre un profitto dalle fluttuazioni del tasso di cambio.

Il mercato è enorme con un fatturato medio giornaliero di circa 5 trilioni di dollari, questo secondo le ultime stime valutarie del mercato.

Questo mercato è decentralizzato, in altre parole, non esiste un luogo fisico dove gli investitori vanno a scambiare le valute.

I commercianti di Forex usano internet per controllare le quotazioni di varie coppie di valute da diversi rivenditori.

Molti di loro esaminano le notizie economiche e politiche, le rilevazioni statistiche e l’impegno pubblico di persone influenti per decifrare il movimento futuro dei prezzi della valuta. Altri si basano su indicatori tecnici senza prestare attenzione a ciò che sta accadendo nel mondo delle finanze.

I centri finanziari di tutto il mondo, Londra, New York, Tokyo, Hong Kong, Singapore etc. fungono da ancore di negoziazione tra una vasta gamma di diversi tipi di acquirenti e venditori.
Per ottenere l’accesso al mercato interbancario delle valute è necessario rivolgersi a un broker Forex.
Dato che questo mercato coinvolge sempre due valute è chiamato anche gioco a somma zero perchè quando una valuta sale di valore per definizione la moneta sul lato opposto necessariamente perde valore.

Il mercato forex è utilizzato dalle grandi multinazionali per lo scambio di una valuta per un’altra, ad esempio per l’acquisto di materie prime in un altro paese o per rimpatriare utili esteri.

Ma questo elemento primario costituisce soltanto circa un quinto del mercato, il resto è tutta speculazione, con prezzi guidati dalle azioni degli investitori e scommesse sui futuri movimenti.

Vantaggi del Forex trading

  • Liquidità: Il mercato valutario è un mercato finanziario molto liquido, questo significa che venditori e acquirenti sono sempre disponibili indipendentemente dai tipi di valuta. Significa che un investitore che vuole comprare c’è sempre un altro investitore che vuole vendere e viceversa;
  • Non ci sono addetti ai lavoro nei sistemi di trading. Le variazioni di valore delle diverse valute dipendono principalmente dai cambiamenti economici. Si possono avere informazioni in tempo reale;
  • Il mercato valutario è accessibile in qualunque momento, è operativo cinque giorni alla settimana per 24 ore al giorno;
  • L’investitore ha sempre la possibilità di prevedere la tendenza;
  • Gli investitori possono aprire piccoli conti con pochi soldi. Le negoziazioni sul mercato valutario ha una leva che arriva 1:30, questo significa solo che le risorse possono essere controllate 30 volte rispetto ai tuoi soldi investiti;
  • Nella negoziazione dei mercati forex non ci sono commissioni. I broker forex hanno i loro guadagni con gli spread.

Come iniziare a fare Forex Trading

  • Prima passo: Per iniziare ad operare nel trading Forex, il primo passo da fare è aprire un account di intermediazione, ogni broker forex offre un tipo di account con servizi e funzionalità differenti, quindi è molto importante trovare il broker più adatto alle proprie esigenze di trading;
  • Secondo passo: Ora che si è scelto il broker e aperto un account live e finanziato si può iniziare a effettuare il trading sul mercato valutario. il principale modo di fare trading nel mercato valutario sono due ed è acquistare. Si deve scegliere una coppia di valute come per esempio EUR/USD, capire grazie ad indicatori tecnici, notizie economiche in tempo reale, e altri fattori quale sarà la tendenza della coppie di valute se aumenterà il suo valore si andrà in lungo dunque si acquista, se si pensa che il valore diminuisca si andrà in lungo dunque venderemo;
  • Terzo passo: Prima di aprire una posizione di acquisto o vendita, si deve decidere l’importo dell’investimento e la leva con cui operare che per il mercato forex varia da 1:20 a 1:30 per i clienti europei, per chi non un cittadino europeo e per i professionisti la leva è superiore varia da broker a broker. Fatto questo si può aprire la posizione di acquisto o vendita;
  • Quarto passo: Aperta la posizione è importante impostare l’ordine di Stop Loss, che serve a bloccare le perdite e la posizione si chiude automaticamente. Inoltre va impostato l’ordine Take Profit che serve invece a bloccare il profitto.

Trading CFD: Definizione e come operare

Trading CFD
Trading CFD

I “Contratti per Differenza” o più comunemente chiamati “CFD” non sono altro che degli strumenti finanziari che possono essere utilizzati dai trader per operare in diversi mercati.

In parole povere non si fa altro che scambiare la variazione di prezzo di uno strumento finanziario senza acquistare materialmente il titolo stesso.

Per farvi un esempio, un trader potrà tranquillamente effettuare operazioni sul Petrolio Greggio senza dover entrare nel mercato dei futures con i suoi margini importanti.
Oltre questo, non vi sarà neanche nessun tipo di volume standard di scambio utilizzando i CFD, potrete farne molteplici, in base a quanto il vostro budget vi permette.
Attraverso i CFD potrete operare anche nei mercati dell’Argento e dell’Oro, i CFD danno la possibilità di operare su molti titoli presenti nelle principali borse mondiali, azioni, obbligazioni, indici, materie prime come Gas o Petrolio Greggio e molti altri.

Operando con i CFD potrete essere un trader diversificato e pur non disponendo di un grosso capitale potrete scambiare quello che volete.
Ricapitolando, i CFD non effettuano un ordine di acquisto di un titolo ma bensì effettuano un’operazione di previsione sulla direzione nel quale andrà il prezzo.
Solitamente il broker riceve un compenso applicando uno spread in fase di apertura di una posizione fra il prezzo di acquisto e quello di vendita.
Può capitare che applichi una commissione aggiuntiva denominata “Overnight” quando il servizio finanziario viene prestato di notte e raramente può richiedere anche una parcella per una eventuale gestione del portafoglio.

Prima di iniziare a tradare in maniera seria vi consigliamo di utilizzare la metodologia a “Conto demo”, la maggior parte delle piattaforme offre questa possibilità.

Consiste in un programma virtuale dove il trader potrà effettuare tutte le operazioni che vuole ma in maniera fittizia, non dovrà investire capitali e logicamente non ricaverà neanche dei profitti.

Il Conto Demo viene usato principalmente per fare esperienza senza rischiare nulla.

Esempio pratico di Trading CFD

Cerchiamo di spiegare il principio chiave con un adeguato esempio:
Riportiamo il caso di un investimento effettuato su su DEUTSCHE POST che in quel particolare momento ha un prezzo di vendita di 26,03 euro e un prezzo di acquisto di 26.09 euro. Si ha la possibilità di decidere si di acquistare che vendere le azioni dell’azienda. Noi in questo caso decidiamo di acquistare 2000 CFD azionari a 26.09 euro prevedendo che il prezzo delle azioni saliranno.
Un dei vantaggi di fare trading con i CFD che è prodotto a leva finanziaria, per cui non occorre coprire l’intera valore delle azioni.
Quello che deve essere coperto è il margine, che viene qualificato moltiplicando la propria esposizione con il fattore di margine per il mercato che si sta negoziando.
Pertanto se DEUTSCHE POST avesse un fattore di margine del 5%, allora il nostro margine sarebbe il 5% dell’esposizione totale del nostro trade (2000 CFD X 26.09 euro = 52.180 euro) o 2.609 euro cioè il 5% di 52.180 euro. La posizione si può chiudere in qualsiasi momento, ma in questo caso decidiamo di chiuderla quando raggiunge 29.09, con un prezzo di acquisto 29.16, con un prezzo di vendita di 29.09. Per cui invertiamo il nostro trader e andiamo a chiudere la posizione.
Vendiamo i nostri 2000 CFD al prezzo di €29,09. A questo punto vogliamo calcolare il profitto. Perciò moltiplichiamo la differenza tra il prezzo di chiusura e il prezzo di apertura della nostra posizione in base alla sua dimensione.

€29,09 (prezzo di vendita cioè di uscita) – € 26.09 (prezzo di acquisto cioè di entrata) = €3 che andremo a moltiplicare per 2000 CFD per ottenere un profitto di €6000. In questo modo possiamo constare che l’operazione è stata più che positiva, con un discreto margine di guadagno.

I Segnali di mercato nel Trading online

Un vero trader deve riuscire a far tesoro di tutte le informazioni che riesce ad avere attraverso il broker che utilizza per poi poterle sfruttare in maniera adeguata, queste notizie sono conosciute come segnali di trading.

Sono semplici ma importantissimi consigli su come poter investire nei mercati azionari in maniera vincente, vengono creati da esperti del ramo azionario che data la loro grande esperienza riescono in tempi brevi a mettere a fuoco i vari andamenti del mercato e prevedere quelli futuri.
Non vi sono limiti nell’utilizzo di questi segnali e tutti possono usarli, trader veterani e trader alle prime armi.

E’ logico che ogni investitore sarà libero di decidere quali segnali seguire e quali scartare oppure potrà decidere anche di seguirli tutti.

Queste notizie vengono elargite ai trader con diverse metodologie, possono essere inviate tramite mail, si possono leggere in determinate sezioni della piattaforma oppure, per i più pignoli, vi è anche la possibilità di telefonare ad un numero dedicato e parlarne con un’operatore.

Trading online con il broker Markets.com

Piattaforma trading Markets.com
Piattaforma trading Markets.com

Markets.com broker leader nel trading online di CFD su indici, azioni, materie prime, ETF, criptovalute, obbligazioni e molto altro. Regolamentato e autorizzato ad operare dalla CySEC di Cipro e dalla FSCA del Sud Africa. Per operare con Markets.com il deposito minimo richiesto è di 100 euro e offre un conto demo con un deposito virtuale di 10.000 euro.

Markets.com da la possibilità di scegliere di negoziare con varie piattaforme webTrader, Mobile WebTrader e su richiesta le piattaforme più utilizzate nel settore MetaTrader MT4 e MT5. Il servizio clienti è disponibile tramite live chat, telefono, email 24 ore su 24 per 7 giorni alla settimana.

Vai alla recensione completa del broker Markets.com

Trading online con il broker 24option

Piattaforma di trading 24option
Piattaforma di trading 24option

24Option broker online di trading CFD, di proprietà e gestita dalla Rodeler Limited, società di investimenti con sede in Cipro. Regolamentato e autorizzata ad operare da due entità giuridica la CySEC di Cipro e la IFSC del Belize. Offre ai suoi clienti prodotti finanziari per il trading che si divide in materie prime, forex, materie prime, indici e singole azioni.

24Option a quattro tipi di account di trading dal vivo e un account demo. 24Option a due tipi di piattaforme, una piattaforma di negoziazione WebTrader basata su web e la piattaforma di negoziazione MT4. Inoltre per tutti coloro che sono sempre in viaggio, ma vogliono essere sempre aggiornati in tempo reale o vogliono operare c’è l’app, disponibile per tutti i sistemi operativi.

Vai alla recensione completa del broker 24option

Trading online con il Broker Plus500

Piatatforma trading Plus500
Piatatforma trading Plus500

Plus500 UK Ltd è regolamentata e autorizzata dalla Autorità della Condotta Finanziaria (FCA) del Regno Unito n. 509909, con protezione degli investitori fino a 50.000£, Plus500CY regolamentato e autorizzata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (CySEC) con licenza n. 250/14, può operare nel territorio SEE (UE), Svizzera, Norvegia, protezione degli investitori fino a 20.000 euro. Plus500AU Pty Ltd regolamentata dalla AFSL Australian Securities and Investments Commision. Plus500SG Pte Ltd ha una licenza per servizi sui mercati di capitale dell’Autorità Monetaria di Singapore.

Vai alla recensione completa del broker Plus500

https://www.bassilo.it/guida-trading-online-principianti/