Home Blog Page 5

Strategie opzioni binarie

0
strategie opzioni binarie
strategie opzioni binarie

Oggi vi parleremo di una strategia applicabile quando si opera con le opzioni binarie in modalità In/Out, stiamo parlando della strategia dell’intervallo o di frontiera.

Operando con questa tipologia di strategia si potranno avere quattro diversi tipi di risultati possibili in base al broker con cui state operando e sono i seguenti:

– Termina dentro l’intervallo
L’opzione finirà ITM quando l’azione del prezzo, alla cessazione del contratto finirà all’interno della fascia di prezzi selezionati.

– Termina oltre l’intervallo
L’opzione finirà ITM quando l’azione del prezzo, alla cessazione del contratto finirà oltre la fascia di prezzi selezionati.

– Resta all’interno dell’intervallo del prezzo
L’opzione finirà ITM quando l’azione del prezzo non sfondi in nessun caso i limiti dell’intervallo che avete selezionato.

– Finisce al di fuori degli intervalli di prezzo
In questo caso il trader avrà bisogno dell’azione sul prezzo della valuta per riuscire a sfondare l’intervallo selezionato, basterà che questo accada soltanto una volta ed andrete ITM.

Questa strategia offre al trader di opzioni binarie moltissime occasioni di scelta per capire quale sia la transazione migliore da poter utilizzare.
La prima fase sarà quella di scegliere l’intervallo sul quale operare e noi consigliamo di sceglierlo in una fase di consolidamento del mercato o quando questo si muove in maniera laterale senza indirizzarsi ne in un senso ne in quell’altro.

Vi diciamo questo perchè nel caso in cui si verifichi che il mercato mostri una tendenza dei prezzi, in aumento o in diminuzione, questo renderà impossibile una previsione del tetto o un minimo di un prezzo, questo stà a significare che le probabilità di azzeccare una previsione saranno quasi impossibili.

La mossa migliore per individuare un mercato limitato entro un’intervallo è quello di utilizzare un’indicatore che ci visualizzi in maniera precisa in quale direzione si stanno dirigendo gli scambi.

In questo caso la cosa migliore sarà quella di utilizzare le fasce di Bollinger dato che queste hanno al loro interno tre fascie, una superiore, una intermedia ed una inferiore.

Quelle superiori ed inferiori mostrano i confini estremi dei movimenti di prezzo in un mercato in fase di consolidazione e questo è proprio quello che fa al caso nostro.

Guardando il diagramma di Bollinger dovrete andare ad individuare i due livelli principali, quello minimo e quello massimo e prenderli come riferimento, questi saranno i prezzi di rottura che andrete ad utilizzare per la transazione sulle frontiere.

Fatto questo dovrete ora decidere quale dei quattro tipi di contratto utilizzare ed impostare la data di scadenza, la maggior parte dei broker permette di impostare un minimo di sette giorni per la scaenza quindi accertatevi che che il periodo di consolidamento superi almeno questa finestra temporale.

La tipologia di trade di frontiera non è l’unico contratto che potrete utilizzare con questa strategia, potrete utilizzarla anche in opzioni Touch/No Touch.

In questo caso dovrete valutare bene quale sarà la barriera di prezzo, al rialzo o al ribasso che risulti essere oltre l’intervallo di prezzi.

In questo caso sarete sicuri che l’azione del prezzo dell’attività non avrà nessuna possibilità di avvicinarsi alle vostre barriere di prezzo.

Se vi servirà che l’azione del prezzo superi i limiti allora potrete andare a correggere le barriere da voi scelte facendo in modo che questo si verifichi.

Troverete le migliori strategie opzioni binarie cliccando sul link a seguire: http://www.tradingmania.it/opzioni-binarie/strategie/

Opzioni binarie a 60 secondi

0
opzioni binarie 60 secondi
opzioni binarie 60 secondi

Le opzioni binarie con scadenza impostata a sessanta secondi sono sicuramente quelle che negli ultimi tempi hanno riscosso più successo fra le tante che il mercato delle opzioni offre a tutti i trader professionisti e non.

Tutti i broker presenti sul mercato e regolamentati da regolare licenza CySEC che seguono le direttive europee MIFID offrono questa modalità di trading di brevissimo periodo, questo stile in gergo tecnico viene chiamato “scalping“.

Le opzioni a sessanta secondi rientrano nella categoria delle “speed trading” ossia tutte quelle opzioni che prevedono un periodo di tempo brevissimo che non supera i 120 secondi.

Questo stile molto dinamico e adrenalinico offre un’altissimo profitto se il trader risulta essere bravo nella gestione del rischio a lungo termine.

Infatti in questa tipologia di scadenza ogni secondo risulta essere importante per la buona riuscita di tutta l’operazione di trading.

Il trader dovrà possedere una eccellente livello di capitalizzazione del conto in rapporto al rischio medio di transazione ed anche una elevata capacità di restare lucido per tutto il corso dell’operazione di trading.

Se il trader è bravo ad individuare un forte trend di mercato allora potrà incamerare grossi profitti in breve tempo.

L’asset che più si presta a questa tipologia di opzioni binarie è senza dubbio il Forex soprattutto in concomitanza del rilascio di rapporti economici molto attesi dal mercato in quanto possono far verificare escursioni repentine e direzionali in un arco di tempo molto limitato.

I valori medi dei rendimenti delle opzioni binarie a sessanta secondi è compreso fra il 65% ed l’80% a seconda del momento della giornata in cui andremo ad operare e all’andamento dei mercati.

Ci sono dei broker come BDSwiss che offrono un tasso di guadagno sempre fissato al 70% mentre altri variano questa percentuale a seconda di quale bene andremo a scegliere quindi questa varierà in base a cosa acquisteremo, coppie forex, azioni o indici, comunque la percentuale di payout massimo non supera mai l’80%.

Opzioni binarie a 30 secondi

0

Come sappiamo tutti la maggior parte dei trader predilige operare con le opzioni binarie utilizzando la scadenza a 60 secondi perchè risultano essere molto veloci e di grande profitto.

Oltre questa tipologia di scadenza ne è presente anche un’altra ancora più veloce, stiamo parlando delle opzioni binarie a 30 secondi, molto usate dai trader veramente esperti e logicamente sono sconsigliate per i neofiti, almeno per i primi tempi.

Noi le consideriamo una eccellente forma di investimento vista la loro velocità, è logico che per poterle sfruttare al meglio dovremo attendere determinate situazioni.

Come in tutte le altre opzioni anche nel caso delle trenta secondi la parte fondamentale sarà data dall’analisi dei grafici che il vostro broker vi mette a disposizione appunto per riuscire ad individuare la configurazione ideale.

Appena le condizioni saranno favorevoli dovrete aprire subito un’opzione binaria “Up” o “Down” in base ai risultati dei grafici.

La cosa migliore è quella di restare in attesa che si verifichino dei picchi assoluti di massimo o di minimo ed agire subito di conseguenza aprendo una posizione nella direzione dello sfondamento.

Logicamente se saremo in presenza di picchi massimi che possono essere sfondati andremo ad aprire un’opzione Up, al contrario se si presenteranno dei picchi minimi che potrebbero essere sfondati al ribasso allora apriremo un’opzione down.

I picchi di cui stiamo parlando non sono altro che delle resistenze o dei supporti che in genere risultano essere molto deboli perchè si riferiscono ad un periodo di tempo breve.

Come dicevamo prima, questa non è una scadenza adatta ai neofiti e i nuovi trader dovranno maturare molta esperienza nell’osservazione dei grafici.

La forza principale di questa strategia è proprio la scadenza a trenta secondi, la cosa che consigliamo è di fare molta pratica, magari con un conto demo avendo modo di testare le vostre strategie ma soprattutto impegnandovi al massimo per cercare di acquisire più velocità possibile nel trattare questa tipologia di scadenza.

Questa tipologia di opzione abbinata alla scadenza a 30 secondi è molto adatta per eliminare la componente psicologica che è tanto nemica del trading.

Il miglior Broker per le opzioni binarie 30 secondi risulta 24Option.

Ultime News

Chiunque può diventare un trader Forex di successo

Chiunque può diventare un trader Forex di successo

Diventare un Forex trader di successo? Chiunque può farlo! Intraprendere la strada per diventare un trader di successo, è come intraprendere la carriera di atleta...
coppia EUR/JPY

Aggiornamento coppia EUR/JPY

italia lenta ripresa

Italia, lenta ripresa

gruppo coin

Cessione azioni Coin

Sale coppia AUD/USD

futures greggio

Futures del greggio in perdita

rating portogallo

Rating sul Portogallo idoneo

eur jpy

EUR-JPY in calo

fs

FS verso Francia e Belgio

eur usd

EUR-USD ai minimi

mps

Crollo per MPS e Carige

btp

BTP deboli

forex trading

Analisi Forex Trading

atene borsa

Atene, borsa sotto terra

chiusura tokyo

Chiusura record per Tokio

anyoption

Il Broker AnyOption